The Suicide Squad: Missione suicida – Ricciotto 485

Per una volta quelli di Warner/DC hanno lasciato che un regista mantenesse il controllo del proprio film e così The Suicide Squad raggiunge appieno lo scopo di intrattenere divertendo. Qua e là emergono pure degli spunti meno scontati di quanto si poteva immaginare prima di vedere il film: vedi ad esempio il trattamento del personaggio di Harley Quinn. Insomma, bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *