Judas and the Black Messiah – Ricciotto 467

Quello del regista e sceneggiatore Shaka King è un film molto interessante, girato con rigore e con un cast in stato di grazia. Le mie perplessità nascono dal fatto che King sceglie di lasciare sullo sfondo due spunti narrativi che secondo me avevano una potenza drammaturgica notevole, maggiore di quella portata in dote dai temi tenuti in primo piano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *