Il soldato Tom Cruise ricomincia da capo

L’immaginario visivo e narrativo di Edge of Tomorrow è un lungo déjà vu, che però si guarda piacevolmente perché gestito con mano sapiente. C’è inoltre un’interessante vicinanza con le dinamiche dei videogame, forse l’aspetto più curioso della pellicola. Partiamo però da chi siede dietro la cinepresa. Nessun regista prescinde dai film che l’hanno preceduto, ma […]

Approfondisci

Noah, un film senza fede

Se punti molto in alto e manchi il bersaglio, la caduta è fragorosa. Darren Aronofsky aveva già fatto un capitombolo colossale con L’albero della vita – The Fountain (2006) e per fortuna degli spettatori Noah non è altrettanto sconclusionato. Però registra comunque uno scarto fra ambizione e risultato. Il motivo è una questione di fede. […]

Approfondisci