Mank – Ricciotto 450

David Fincher ha messo le sue indubbie doti di regista al servizio di una sceneggiatura scritta dal padre, che però non meritava il suo talento: detto così sembra forse brutale, ma il copione di Mank ha due grossi problemi, che inficiano la riuscita del film. Però mi ha fornito l’occasione per parlare di Quarto potere: non tutto il male viene per nuocere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *