L’inganno – Ricciotto 256

Non si può dire che Sofia Coppola abbia dimenticato come si gira un film, perché L’inganno è obiettivamente diretto con sapienza. Il problema, secondo me, è che quello che un tempo era un cinema molto personale è diventato ombelicale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *